La rivincita

una produzione di Teatrodistinto
Patrice Bussy e David Meden
Ideato e diretto da Daniel Gol

INTRODUZIONE:

Due uomini nella loro quotidianità cortese e formale scendono in campo.
Qui emerge il desiderio di vincere e di prevalere.

Il bisogno di sentirsi all’altezza li porta ad allenarsi, a dimostrare, talvolta a sfidare l’avversario o prenderlo in giro per sentirsi più forti.
Nel fischio di inizio, la sensazione di avere il futuro tra le mani.
Nei minuti che seguono impegno e fatica, soddisfazioni e delusioni.
E’ il tempo delle grandi occasioni, dei protagonismi, dell’affermazione di sé.

Una danza giocosa che oscilla tra la voglia di dare sfogo alla propria aggressività e la spinta naturale alla condivisione, trovata in brevi parentesi silenziose rubate al conflitto.

La partita è fatta di momenti diversi, ogni giocatore ha punti di forza e debolezze, come ogni essere umano nel viaggio in cui si sperimenta.
La difficoltà è competere e vincere senza ferire l’altro, senza prevaricarlo ed offenderlo.

Perché vincere e ferire possono assomigliarsi.

L’azione scenica riassume, sintetizza e ironizza i passaggi sportivi come metafore della relazione, con le sue regole e le sue sorprese.

DETTAGLI:

Spettacolo dai 6 anni
Durata 50 minuti senza intervallo

000